How to Guccify your house with the new Gucci Décor Line

Gucci

You definitely can’t stop Gucci right now that makes the rules on and off catwalks with the launch of the new Gucci Décor, the first home furnishings line that will be available starting next September in the Gucci boutiques and on Gucci.com, in addition to some selected stores around the world.
It’s a news that amazes but doesn’t surprise, since last year in London for the Westminster Abbey Cruise show guests where sat on finely embroidered pillows with various Gucci motifs, just like the ones of the new design collection.
But, the Florentine house highlights that the project doesn’t want to impose a prescribed style, but to provide beautiful accessories (that famous romantic style, retro and contemporary at the same time, that is so Gucci) that can customize each house.
The whole collection isn’t just about the already known pillows, but also chairs, screens, wallpaper, metal trays, metal folding tables and precious porcelains made in collaboration with Richard Ginori (whose Michele was creative director) depicting some of Gucci’s famous motifs (the floral pattern from the Fall ’15 collection and animals from the Gucci Garden), in addition to candles and incense with four brand new scents developed by Michele that embody all elements of the Gucci experience.

Gucci non si ferma e si appresta a dettare legge anche fuori dalle passerelle con il lancio di Gucci Décor, prima linea di oggetti di design che sarà disponibile a partire da settembre nelle boutique della maison fiorentina e online su Gucci.com, oltre che presso selezionati negozi.
La notizia stupisce ma non sorprende, considerando che già lo scorso anno, in occasione della sfilata Cruise 2017 nell’Abbazia di Westeminster a Londra gli ospiti hanno potuto visionare la collezione comodamente seduti su cuscini brandizzati finemente ricamati, che riprendevano lo stile di quella che è la collezione design del nuovo Gucci Décor.
La casa fiorentina, però, ci tiene a precisare che l’idea che sta dietro a questo nuovo progetto non è quella di imporre uno stile preconfezionato, quanto di offrire accessori di gusto (quel gusto romantico, retrò e contemporaneo allo stesso tempo, tipico di Gucci) che vado a personalizzare le case di chiunque, avvicinandosi così all’idea di abbigliamento che Alessandro Michele da sempre porta avanti, con capi accessoriabili e personalizzabili con decori unici.
Così, la nuova linea Gucci Décor porta sulla scena non solo cuscini, paraventi e carta da parati super esclusivi, ma anche porcellane prodotte in collaborazione con Richard Ginori (di cui Alessandro Michele è stato direttore creativo prima di Gucci) con i motivi rinomati della maison (dalle stampe floreali agli animali della Gucci Garden), oltre a candele e incensi con una nuova palette olfattiva inedita creata da Alessandro Michele e che si preannunciano già un must-have.

Comments are closed.