The forever trend: turtle-neck knits

turtle_neck

If trends generally experience the charm of the passing seasons, there are items that luckily resist to this fashionable toss. And these are the trends everyone should invest on: a sartorial suit, a comfortable pair of Italian shoes and…a turtle-neck sweater.

Just like a good wine, a high neck knit improves while seasons go by. Even when we’re sure it’s necessary no more and we set it aside, eventually it will come back again to amaze us, proposing every time in a very creative way.
Democratic and a bit intellectual. Very Parisian but never snob.

Fendi_turtle_neck

 

Whether for men or women, the roll-neck knit is a timeless must-have, because it can seduce without flaunting. Generally speaking, the more romantic and sober it is, the more we like it.
Women have loved it, criticized it and changed it. During the years, it has undergone various changes, going from the tiny version of the 40s and the 50s enhancing the silhouette, to the clumsy but always charming ones of the 90s.

Today you can try it in every version, from the cropped and lightweight one, to the maxi-like-a-dress version (worn alone or with a pair of leggings). The Parisian idea of turtle-neck imagines it with a pair of straight leg pants and some derby shoes, for a really boyish result. While, if you prefer it sleeveless with a more feminine shape, it is just perfect with a pencil skirt and a pair of high heel sandals.

Gucci_turtle_neck

Speaking for boys, it has been legitimized the match turtle-neck knitwear and casual look, shaking off the historical and exclusive label of trend for artists. Today, the roll neck knit it’s well appreciated even for formal occasions, together with a suit.

Indeed, if the knitted ones are just perfect with a pair of velvet or casual trousers with that country in the city style, the fine knit ones (like in cashmere or monochrome) have to be shown off with a single yet double breasted suit, lending an authoritarian and charming result.
That retro but always classy taste that it radiates, and its ease of matching, make the turtle-neck a timeless element for everyone’s wardrobe, notwithstanding the seasons, the trends and the preferences.

Daniela_gregis_turtle_neck

Versione Italiana

Se i trend subiscono il fascino delle stagioni, ci sono capi che immancabilmente e fortunatamente resistono a questo sballottamento modaiolo. Ed è proprio su questi ultimi su cui bisogna puntare e investire: un abito sartoriale, un comodo paio di scarpe italiane e… una maglia dolcevita.

Come un buon vino, il maglione a collo alto migliora con il passare delle stagione. Anche quando pensiamo che non serva più e lo lasciamo accantonato nel fondo dell’armadio, questo tornerà periodicamente a stupirci, riproponendosi in maniera creativa ogni inverno. Democratico e un po’ intellettuale. Molto parigino ma per niente snob.

Balmain_turtle_neck

 

Sia per l’uomo che per la donna, il roll-neck è un must-have senza tempo, perché capace di sedurre senza dover essere appariscente. In genere, più sobrio e romantico è, e più piace.
Le donne lo hanno amato, contestato e trasformato. Negli anni ha subito molteplici cambiamenti, passando dalle versioni striminzite degli anni ’40/’50 per enfatizzare la silhouette come si amava fare, a quelli più goffi ma non meno attraenti degli anni ’90.

Tory_Burch_turtle_neck

 

Oggi si presenta in tutte le sue varianti, da quella cropped, magari più leggeri, a quelli maxi a mo’ di vestito in maglia grossa, indossato da solo o con leggings a contrasto. Nella versione boyish si accompagna a pantaloni a sigaretta e derby bassa, che fa molto Parigi. Mentre quella smanicata dai tratti più femminili ben si accosta a pencil skirt e tacchi raffinati.

Per l’uomo, invece, è stata ormai sdoganata l’abbinamento dolcevita-casual look, scrollandosi di dosso l’etichetta di capo must per creativi. Oggi, sempre di più, la maglia a collo alto viene apprezzata anche per le occasioni più formali, insieme a un abito.

Isabel_Marant_etoile_turtle_neck

Se, infatti, le versioni in maglia grossa o lavorata ben si abbina a pantaloni in velluto o casual, per uno stile country da città, quelle più leggere, i cashmere o a tinta unita, sono da sfoggiare sotto un abito mono o doppio petto, conferendo autorità e charm, soprattutto.
Il gusto un po’ retro ma sempre di classe, e la capacità di sapersi abbinare facilmente con tutto, fanno di questo capo un elemento intramontabile del guardaroba, a prescindere dai trend di stagione.

Comments are closed.