London

London

There are people (and I might as well confess to be one of them) that think of their next holiday while still being on the current one. For example when I am away relaxing during Christmas I would start thinking of possible destinations for my Easter holiday. Does anyone else have the same addiction?

So how do you choose your next travel destination? What are the basic requirements for you to pick one place rather than another?

For myself I definitely have few key points: the weather conditions, the budget and the airports involved. These are very specific requirements that are fundamental to my travel taste. Let me explain you why and how with the example of London.

The first time I have been to London I was a clueless teenager on Easter holiday with my family. Of course it was exciting and amazing to see Kings Cross, Central St. Martin University and even a glance to those vintage markets that in Italy we can only dream of. However it was just few days with my younger sisters that of course have different interests to mine and with my poor Dad that had to accommodate us girls’ requests. I remember the Tate modern Gallery and the Victoria & Albert museum, I especially remember thinking: “this is not it, I will be back on my own terms and I will breath London from head to toe”.

Since then I have been back to London a few times. Both for short weekend gateways as well as for six months Erasmus exchange thanks to my University. You might think at this point: “What is she going on about London if the weather there is known to be one of the worse in Europe?” However I feel as if I have the duty to put an end to this urban myth.

Compared to Amsterdam (check out my previous post) London’s weather is nothing. Of course when visiting the city you have to be prepared to catch the English rain. However often happens that the sun will come out right after, dressing the city in a beautiful light.

The budget is always quite a sorrow point when travelling, or in life in general. In my opinion London can offer so much that you can also enjoy the city on a tight budget. My advice is to choose a hostel or Bed & Breakfast, or better even would be a friend’s place, or couch surfing for an accommodation.  When shopping, spotting a good bargain is even better then spending the big money in my opinion. In fact, the markets in London (such as the Portobello market or the Kings Cross market) are great.

Lastly, the airport choice is in my opinion very important. If you live in Europe you could take advantage of the low cost Easy Jet that will fly you to Gatwick Airport. I personally love Heathrow Airport, as the duty free shopping there is a whole different level, if you know what I mean. However the only fact that London offers so many choices as where to fly in to (Gatwick, Heathrow, City, Luton, Stansted) can give you an idea of how equipped the city is to welcome you.

What are you waiting for? Book your flight and who knows, you might bump into Sarah Burton, Stella Mc McCartney or just models off duty that will remind you to live the city to the fullest!

Suitcase Checklist:

-Comfortable and stylish boots

London

-Day to Night Jacket

London

-Everyday sweater 

London

-Miniskirt

London

-Scarf

London

-Always-With-You Hat

London

–Versione Italiana–

Ci sono persone (ed io ammetto di essere tra quelle) che pensano e pianificano la prossima vacanza durante quella anche stanno vivendo al momento. Per esempio quando sono via a rilassarmi durante Natale, sto già pensando alle svariate possibili destinazioni per le vacanze di Pasqua. Anche voi avete la stessa abitudine?

Come scegliete le vostre vacanze? Quali sono I punti cardinali che vi aiutano a decidere per una o l’altra destinazione?

Io sicuramente ho tre fattori decisionali: le condizioni temporali, il budget, e la scelta dell’aeroporto. Questi sono punti fondamentali, fatemi spiegare perché e come grazie all’esempio di Londra.

La prima volta anche sono stata a Londra ero una teenager un po’ naïve in vacanze pasquali con la famiglia. Certamente è stato emozionante vedere Kings Cross, l’università St. Martin e pure un’occhiatina a quei mercatini vintage che in Italia possiamo solo sognarci. Sono stati solo pochi giorni con le mie sorelle che giustamente hanno gusti diversi dai miei, e con il mio povero papà che ci ha sopportato durante I nostri litigi. Ricordo la Tate Modern Gallery e il Victoria & Albert Museum; ricordo in particolare pensare: “Questo non è che un assaggio, tornerò a Londra quando sarò indipendente e l’esplorerò dalla testa ai piedi!”

Da allora sono tornata a Londra più volte. Sia per veloci weekend, sia per un Erasmus di sei mesi grazie alla mia università. A questo punto starai probabilmente pensando: “Perché’ mai continua a parlare di Londra se il tempo là è considerato uno dei peggiori in Europa?” Su questo mi sento in dovere di sfatare un mito.

In confronto ad Amsterdam (dai un’occhiata al mio precedente post) le condizioni metereologiche di Londra sono nulla. Ovviamente bisogna essere preparati a prendersi un pochino di pioggia. Subito dopo però, succede spesso, il sole tornerà a brillare vestendo la città di sfumature bellissime.

Il budget è sempre un punto dolente, non solo riguardo ai viaggi, ma anche nella vita. Secondo me Londra offre talmente tanto che non è difficile apprezzarla anche quando “la cinghia è stretta”. Il mio consiglio è di scegliere un ostello o Bed & Breakfast, o anche meglio se avete un’amica che può ospitarvi o se non avete problemi ad andare all’avventura col couch surfing.

Riguardo alla scelta dell’aeroporto, ovviamente vuoi viaggiare in comodità e senza intoppi. Per l’Europa è facile usufruire del low cost come Easy Jet che vola dritto all’aeroporto di Gatwick. Personalmente adoro Heathrow perché lo shopping duty free è semplicemente favoloso. In ogni caso il solo fatto che Londra offre cosi tante possibilità (Gatwick, Heathrow, City, Luton, Stansted) mette subito in chiaro quanto la città sia preparata per la tua accoglienza.

Che cosa stai aspettando? Prenota il tuo volo e chissà, potresti anche imbatterti in Sarah Burton, Stella McCartney o semplicemente in modelle che passeggiando per le strade di Londra ti ricorderanno di vivere la città a pieno!

Non dimenticare di mettere in valigia:

- Stivaletti 

London

-Day to Night Jacket

London

- Maglioncino per tutti I giorni

London

- Minigonna

London

- Sciarpa

London

- Cappello da portare sempre con te

London

 

Thirsty traveller and collector of inspiration around the world, currently based in Hong Kong.

Comments are closed.