Amsterdam

Amsterdam

As the English dictionary defines it, to travel is: to move from place to place. Many of you may know that to travel is much more than that.

Some people might not enjoy the waiting in line at the airport, or queuing on the highway. However the whole act of travelling is an enriching experience that I suggest you try at least once in your life.

I personally could say I have been to many places so far. Although there is so much more I want to explore. Only thinking about how big and round the world is, it makes me feel as if I ought to the existence itself to at least travel it.

Travelling to me is inspiring, entertaining, exciting, scaring and life changing. Every trip I have ever taken has added something to my life; be it a summer holiday, a student exchange or a weekend getaway.

This new section of MyTessabit Blog is going to focus on our experiences in several cities around the world. Starting with Amsterdam.

Amsterdam (in the Netherlands) is a small city which is perfect for a short getaway around Christmas or New Year, as well as for a week-long vacation.

Amsterdam is one of the coldest city I have ever been to: colder than London, colder than Berlin, colder than Turin. However, it is perfect for those Christmas’s infused days when you only want to sit in a cozy Café’ and enjoy watching the rain falling over the canals. There is an area in Amsterdam, called The Nine Streets, which is perfect for this activity.

De Negen Straatjesis a district of Amsterdam, which is gold for vintage shopping. If it is your first time in Amsterdam, I honestly advice you to spend at least half a day wondering around to absorb the culture. Have brunch with a view on the canal and bike around the city.

Not off the beaten track, but definitely a place to check out is MOMO. Great fusion restaurant and amazing cocktails, just off P. C. Hoofstraat, which is the high fashion labels’ street. Nearby there’s the Italian restaurant Sardegna and Le Pain Quotidien, great food break places!

To be honest Amsterdam is a city to explore. Of course there are museums that should be visited, such as the Van Gogh Museum and the FOAM (the photography museum). However I feel that it is a city that is particularly inclined to welcome who goes there with open mind and will to be surprised.

I will leave you with a checklist for your suitcase. Must not forget:

-Thick scarf

Gucci

-Boots

Dolce&Gabbana

-Wooly hat

Fendi

-Gloves

Gucci

-Bomber or leather jacket for easy bike riding activities

Balenciaga

– Versione Italiana– 

Come da dizionario, viaggiare è: muoversi, spostarsi. Molti di voi sapranno che viaggiare è molto di più.

Alcuni sicuramente saranno scoraggiati dalle code in aeroporto o in autostrada. Viaggiare però è un’esperienza a 360 gradi che consiglio di provare al cento percento almeno una volta nella vita.

Personalmente posso dire di essere stata in molti posti finora. Nonostante ciò, ce ne sono altrettanti che voglio esplorare. Il solo pensiero di quanto grande e rotondo sia il mondo mi fa sentire che lo devo all’esistenza stessa di viaggiare ed esplorarlo.

Viaggiare per me è ispirazione, esaltazione, paura e soprattutto cambiamento. Ogni viaggio che io abbia mai fatto ha sicuramente aggiunto qualcosa di fondamentale alla mia vita e a me stessa. Che esso sia stato una vacanza estiva, un Exchange studentesco o un fine settimana rubato.

Questa nuova aggiunta a MyTessabit Blog si concentrerà sulle nostre esperienze di viaggiatrici per il mondo. Iniziando da Amsterdam!

Amsterdam (nei Paesi Bassi) è una piccolo città perfetta per brevi weekend tanto quanto per una settimana intorno a Natale o Capodanno.

Amsterdam è una delle città più fredde che io abbia mai avuto il piacere di brevettare. Più fredda di Londra, di Berlino e persino di Torino. Forse proprio per questo la considero perfetta per quei giorni natalizi dove l’uniche cose che desideri sono sederti in un bel bar e guardare la pioggia cadere sul selciato. In Amsterdam c’è un’area che è perfetta per quest’attività: le nove strade.

The Negen Straaties è un distretto di Amsterdam che è letteralmente oro per lo shopping vintage. Se è la tua prima volta ad Amsterdam, onestamente ti consiglio di passare almeno mezza giornata in questa zona per assorbire la cultura Olandese. Magari potresti goderti un brunch con vista sui canali, o fare un giro in bici per la città.

Sicuramente non fuori dalla portata di turisti, ma non per questo meno meritevole, è MOMO. Un ristorante fusion che fa anche ottimi cocktails. Si trova di fianco a P. C. Hoofstraat, che è la via delle grandi marche. Nei dintorni anche il ristorante Italiano Sardegna (che mi ha aiutato nei momenti del bisogno), nonché’ vicino a Le Pain Quotidienne, ottimo per uno stop over!

A essere onesta, soprattutto col senno di poi, Amsterdam è una città letteralmente da esplorare. Ovviamente ci sono un paio di musei ai quali non si può rinunciare: il Van Gogh Museo e il FOAM (museo della fotografia). In ogni caso penso che sia una città fatta per chi è capace di inoltrarsi con mente aperta, senza troppi piani d’attacco, essendo cosi pronti a farsi sorprendere.

Vi lascio con una bella lista per la vostra valigia. Non dimenticate:

-Una bella sciarpa

Gucci

-Stivali

Giuseppe Zanotti Design

-Cappello di lana o di feltro

Fendi

-Guanti

Moncler

-Bomber o giacca di pelle per biciclettate spensierate

Rick OWens

Buon viaggio!

Thirsty traveller and collector of inspiration around the world, currently based in Hong Kong.

Comments are closed.