JUDGING THE ADVERTS

JUDGING THE ADVERTS

How many components make brand? Endless, more or less.

When you open the closet and into the brain repeats the mantra “not-know-what-wear”, we have an extreme need of comfort doing shopping.

Our choices are skillfully shaped by a latent commercial strategy, which starts from the front pages of fashion magazines.

And then most readers will ask what it’s all that paper before the start of a mag. Trend, my dear.

Here we have the most important advertising campaigns for this fall-winter, which promise great things.

 

GIVENCHY

_givenchy1

It is probably been the most revolutionary, Donatella Versace posing for a competitor brand. The photo taken by Mert Alas and Marcus Piggott has petrified the fashion system, goes beyond any concept of collaboration. It is a poster to the family as a group of people imbued with love. And love seems to be one of the favorite themes Riccardo Tisci, was also a leitmotif in his last show in New York.

Donatella can’t be missed, we are confident that this release will be iconic.

 

VALENTINO

_valentino1

Maria Grazia Chiuri and Pierpaolo Piccioli are giving infinite credibility to the brand Valentino we take it for granted. With the new campaign, shot by Michal Pudełka, he gave the freshness that ideal.

Curiosity rises after each shot.

 

MOSCHINO

_moschino_katyperry1

Jeremy Scott and Katy Perry are longtime friends. And this year Katy has become the face of Moschino, a muse that blends strongly with the brand’s style.

Pop and streetwear, with an aftertaste 80s and 90s. The shots are signed Inez & Vinoodh.

 

DOLCE AND GABBANA

_dolceegabbana3

Mother, family, tradition, the Mediterranean. Dolce and Gabbana no exceptions. For fall-winter choose a location by entering an all-white group crowded with people, there is no doubt: it must linger to be fully appreciate..but is the final effect perfect? When in doubt, we keep looking.

 

MARC JACOBS

_marcjacobs1

Marc Jacobs has chosen the most iconic women of 2015 for his winter campaign. Cher, Emrata, Willow Smith and many others have been taken on a red backdrop by David Sims. Justification is more than inspiring “This season’s ads feature friends, each of whom-evoke a sense of intrigue and inspiration and collectively provoke a true consideration for individuality.”

 

 

GUCCI

_gucci1

We were in love with the collection of Alessandro Michele at first glance, sighing the marvelous 70s. With the campaign gave the coup de grace: elegant street style shots. There is no exaggeration, just realism in the shots of Glen Luchford. We like a paraphrase could be you who cross the road in Gucci total look.

You’re doing well, Alessandro.

 

MARNI

_marni1

Elegance and asymmetry for Marni’s first campaign, after 20 years of activity. Marte Mei van Haaster is photographed by Jackie Nickerson, for the first time dealing with the luxury fashion. His photographs are scattered throughout the museums of contemporary art over the world, and now she has decided to give dignity even fashionable. Consuelo Castiglione, designer of the brand, said, “We wanted to create images of strong and beautiful at the same time, that meant also for themselves, each with a certain impact independently of the others.” This campaign portrays perfectly the Marni woman, good job.

Versione Italiana

Quante componenti fanno la fortuna di un brand? Infinite, più o meno.

Quando apri l’armadio e nel cervello si ripete il mantra “non-so-cosa-mettermi”, si ha un estremo bisogno di conforto con l’acquisto di nuovi capi.

Le nostre scelte sono abilmente plasmate da una latente strategia commerciale, che inizia dallo sfogliare le prime pagine dei magazine di moda.

E poi la maggior parte dei lettori si chiede a cosa serva tutta quella carta prima dell’inizio di un giornale. Tendenza, cari miei.

Qui abbiamo raccolto le campagne pubblicitarie più significative per quest’autunno-inverno, che promette grandi cose.

 

GIVENCHY

_givenchy2

Probabimente è stata la campagna più rivoluzionaria, Donatella Versace posa per un brand competitor. La foto scattata da Mert Alas e Marcus Piggott ha pietrificato il fashion system, va al di là di ogni concetto di collaborazione. È un manifesto alla famiglia, intesa come gruppo di persone pervase dall’amore. E proprio l’amore sembra essere uno dei temi più cari a Riccardo Tisci, è stato un leitmotiv anche nella sua ultima sfilata newyorkese.

Donatella buca lo schermo, siamo sicuri che questo scatto diventarà iconico.

 

VALENTINO

_valentino2

Che Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli stiano dando infinita credibilità al marchio Valentino lo diamo per assodato. Con la nuova campagna, scattata da Michal Pudelka, hanno dato quella freschezza che pervade l’ideale donna Valentino.

La curiosità sale dopo ogni scatto.

 

MOSCHINO

_moschino_katyperry2

Jeremy Scott e Katy Perry sono amici di lunga data. E quest’anno Katy è diventata il volto di Moschino, una musa ispiratrice che si fonde fortemente con lo stile del brand.

Pop e streetwear, con un retrogusto anni ’80-‘90. Gli scatti sono firmati Inez & Vinoodh.

 

DOLCE E GABBANA

_dolceegabbana2

La mamma, la famiglia, la tradizione, il Mediterraneo. Dolce e Gabbana non si smentisce mai. Per l’autunno-inverno scelgono una location total white inserendo un gruppo affollato di persone. Non v’è dubbio: è obbligatorio soffermarsi per apprezzarla pienamente..ma l’effetto finale è perfetto? Intanto continuiamo a guardare.

 

MARC JACOBS

_marcjacobs_eyewear1

Marc Jacobs ha scelto le donne più iconiche del 2015 per la sua campagna invernale. Cher, Emrata, Willow Smith e molte altre sono state scattate su un fondale rosso da David Sims. La giustificazione è più che ispirante “This season’s ads feature friends, each of whom evoke a sense of intrigue and inspiration and collectively provoke a true consideration for individuality.”

 

 

GUCCI

_gucci2

Ci eravamo innamorate della collezione di Alessandro Michele a prima vista, sospirando sui meravigliosi anni ’70. Con la campagna ci ha dato il colpo di grazia: eleganti scatti streetstyle. Non c’è esagerazione, solo realismo nelle foto di Glen Luchford. Ci piace parafrasarlo con un potresti essere tu che attraversi la strada in total look Gucci.

Lo stai facendo bene, Alessandro.

 

MARNI

_marni2

Eleganza e asimmetria per la prima campagna pubblicitaria di Marni, dopo 20 anni di attività. Marte Mei Van Haaster è fotografata da Jackie Nickerson, per la prima volta alle prese con la moda di lusso. Le sue fotografie sono sparse per i musei di arte contemporanea di mezzo mondo, ed ora ha deciso di dare dignità anche alla moda. Consuelo Castiglione, stilista del brand, ha dichiarato “Volevamo creare delle immagini forti e allo stesso tempo bellissime, che significassero anche da sole, ognuna con un certo impatto anche indipendentemente dalle altre”. Questa campagna ritrae alla perfezione la donna Marni, good job.

Comments are closed.