Must Have: Kenzo Sweatshirts

Kenzo_Sweatshirt

 

 

Kenzo_sweatshirt

Fades come and go. And then, come back again. It’s like a loop continually changing, a spinning wheel that never stops. Shapes, ideas, colours and inspiration join together and give life to new kind of trends, already seen in the past and that surely will recur in the future.
And this counts for everything. Ransack in your children wardrobe and you’ll find the it-shoes of today; go over your parents lofts and you’ll discover the must-have coats of tomorrow.

Starting from this simple concept, designers launch new trends, reviving from the past, bringing back to the top the iconic pieces of yesterday. Just like Kenzo did with its embroidery sweaters, creating a new rampant phenomenon, with a huge success in the streets and on blogs.

Indeed, for those who didn’t know it, jungle was a dear theme for the founder Kenzō Takada, now resurrected by the new creative direction of Humberto Leon and Carol Lim, thanks to the turning up everywhere printed sweatshirts.

Kenzo_t-shirt

What people love about them, it’s their wild and, at the same time, metropolitan nature, easy-fitting anywhere and anyhow. The sweatshirts (and t-shirts) of the Parisian maison, with their unique embroidered tiger, are perfect with a pair of baggy jeans during the day, or with a stunning pencil skirt in the evening, legitimizing the traditional idea of sweatshirts, as not just a sporty piece, but a real stylish one, with a chic taste.
Basing on this unstoppable success, Kenzo is churning out new ideas, transforming a simple interpretation in a trend without parallel. So, together with the famous safari inspired sweaters, this season we will appreciate the new eye-printed ones, with a sort of Big Brother touch and ready to (literally) eye-catch every attention, in perfect tune with the mood and the vivacity of the brand, becoming a real torment of yesterday, today and, surely, tomorrow.

Kenzo_sweatshirt

–Versione Italiana–

Le mode vanno e vengono. E poi ritornano, sempre. È come un ciclo in continua evoluzione, una ruota che gira e si trasforma, senza fermarsi mai. Forme, idee, colori e ispirazioni si incontrano e danno vita a nuove tendenze viste in passato e che torneranno, sicuramente, anche in futuro.
Questo vale per tutto. Rovistate  nell’armadio di quando eravate piccoli e ritroverete le scarpe di oggi; spulciate nelle soffitte dei vostri genitori, e scoprirete i cappotti del domani.

Così, partendo da questo semplice motivo di base, gli stilisti lanciano nuove mode attingendo dal passato, riportando in auge i pezzi iconici di ieri. Proprio come ha fatto Kenzo che, con le sue amatissime felpe ricamate, ha creato un nuovo dilagante fenomeno, che spopola nelle strade e sui blog.
Per chi non lo sapesse, infatti, la giungla era un tema caro al suo fondatore Kenzō Takada, che viene ora riportato in vita dai nuovi direttori creativi Humberto Leon e Carol Lim, già da un paio di stagioni, con le prezzemoline maglie stampate.

Kenzo_sweatshirt
Quello che piace, di questi capi, è la loro natura selvaggia e allo stesso tempo urbana, capace di adattarsi a ogni ambiente e in ogni occasione. Le felpe (ma anche le T-shirt) proposte dalla maison parigina, con l’inconfondibile tigre ricamata, sono perfette di giorno insieme a dei baggy jeans, o di sera con una impeccabile printed pencil skirt, sdoganando anche l’idea della felpa, da sempre relegata a indumento di semplice appannaggio sportivo e riclassificandola a capo non solo stylish, ma anche decisamente chic.
Sull’onda di questo inarrestabile successo, Kenzo ha continuato a sfornare idee, trasformando una semplice interpretazione in un trend senza eguali. Così le famosissime felpe di ispirazione safari, da quest’anno si affiancano alle nuove maglie eye-printed, che fanno molto Big Brother e che sono già pronte a catturare (letteralmente) gli sguardi di tutti, incarnando lo spirito e la vivacità della maison e diventando dei veri e propri tormentoni, di ieri, oggi e, sicuramente, di domani.

Kenzo_sweatshirt

Comments are closed.